Martedì 13 ottobre, EXPO MILANO 2015 celebrerà ufficialmente il Save the Children Day, dedicato alla significativa presenza dell’Organizzazione all’Esposizione Universale con il Villaggio esperienziale, che è diventato negli scorsi mesi un riferimento per migliaia di bambini, famiglie e visitatori interessati a comprendere il tema della malnutrizione e sicurezza alimentare nei paesi in via di sviluppo o in emergenza.

 

Alle ore 11, di fronte al Media Center di EXPO, prenderà il via sul Decumano la parata del Save the Children Day, con la partecipazione numerosa di bambini e volontari, animata da artisti di strada e con la presenza dei rappresentanti dei padiglioni amici.

Molti sono i padiglioni amici di Save the Children che supporteranno il nostro Save the Children Day facendo raccolta fondi, diffondendo i nostri messaggi e ospitando i palloncini rossi simbolo della Campagna Every One contro la mortalità infantile:

EATALY

USA

BELGIO

URUGUAY

LINDT

BRASILE

AZERBAIJAN

AUSTRIA

ANGOLA

UK

TURCHIA

SVIZZERA

GERMANIA

ALGIDA

FRATELLI BERETTA

Sarà questa l’occasione per il rilancio ufficiale della campagna Every One di Save the Children per dire basta alla mortalità infantile, con la diffusione del nuovo rapporto “#IoNonMollo. Vecchie sfide e nuovi traguardi per combattere la mortalità infantile” e la promozione della raccolta fondi per il sostegno dei progetti di salute materno-infantile e nutrizione in Egitto, Etiopia, Malawi, Mozambico e Nepal. Quasi 6 milioni di bambini sotto i 5 anni – fra cui 1 milione nel primo giorno di vita –, perdono ancora la vita ogni anno per malattie prevenibili e curabili, come la malaria, la polmonite, il morbillo, la dissenteria o le complicazioni neo-natali, e la malnutrizione ne è concausa frequente.